Salta al contenuto principale

QUID

value solutions

OBIETTIVI GENERALI DI PROGETTO

Creare una piattaforma unica per unificare le diverse soluzioni applicative dedicate alla vendita dei prodotti; conseguire maggiore collaborazione, migliore distribuzione delle informazioni, minor costi di formazione, di manutenzione ed evoluzione, di condivisione dei servizi abbattendo le attività di sviluppo ridondato:

Beneficiare di cost saving in ambito back office in conseguenza della  maggiore integrazione dei sistemi e relativa riduzione delle attività manuali; in ambito operativo con il nuovo modello di servizio underwriting "Black & White".

 

OBIETTIVO IN AMBITO PRESTITI PERSONALI E FINALIZZATI

L'erogazione prestito in un giorno.

 

AMBITO DI INTERESSE

5.200 filiali in Italia, con 15.000 operatori e 1.000 punti vendita Dealer, 1.000 filiali in Germania, 1.000 filiali in Austria, 300 filiali in Bulgaria, 300 filiali Banca e 100 filiali in franchising in Repubblica Ceca.

 

LE ATTIVITÀ GESTITE

Processo di prevendita

  • allestimento e lavorazione: distribuzione automatica della pratica ai diversi attori (filiale, dealer, fraud analyst, credit analyst) gestendo solleciti e presidio sulle attività in attesa;
  • benchmark immobiliare: gestione del rischio operativo inerente ai dati dell'immobile, confrontando informazioni del cliente e valutazione di un Bureau Immobiliare esterno;
  • fraud-check: utilizzo di controlli di congruità, utilizzo nuove banche dati e forme informative integrate, utilizzo di motori inferenziali che imparano i comportamenti della clientela auto-adattando gli algoritmi utilizzati al contesto di business della Banca;
  • document-check dinamica (guida raccolta documenti).

 

Supporto della fase di esame (flessibilità e precisione, riduzione del credit risk)

  • motore basato su uno o più motori parametrizzabili dalla banca, integrati con la fase di allestimentisionalo/istruttoria, e basati su modelli comportamentali consolidati;
  • processo decisionale con feed-back sulle fasi precedenti, per risk-based-pricing e maximum-offer, che permettono di ottimizzare l'offerta al cliente, gestione supplementi d'istruttoria derivanti da alert comportamentali;
  • nuovo modello Black & White: riduzione pratiche con esito incerto, ritorno automatico in allestimento pilotato dal motore di scoring, con le richieste di implementazione indirizzate alla rete.

 

Gestione della delibera e erogazione

  • delibera: livelli di approvazione autonomi per prodotto/canale e distribuzione di pratiche ai soggetti deliberanti in autonomia o in integrazione con il processo già disponibile;
  • erogazione: completa integrazione con il resto del Sistema Informativo.

 

Gestione documentale integrata con le applicazioni standard della banca

  • definizione della cheklist in modo parametrico e dinamico su diversi driver discriminanti (prodotto, ecc.), guida il backoffice ed i fraud analyst nelle fasi di controllo.
  • gestione garanzie con completa integrazione con i sistemi della Banca per le garanzie personali e reali.

 

Gestione del processo periziale

  • gestione periti, società peritali e perizie con supporto completo del processo dall'incarico alla sua evasione con monitoraggio di tempi e qualità del lavoro svolto;
  • gestione scambio documentale (anche immagini) e possibilità di gestione della firma elettronica;
  • anagrafe beni a garanzia localizzati mediante aggancio a motori esterni di georeferenziazione;
  • gestione catasto con vincoli ed impegni;
  • gestione vita del collateral, successive perizie, scambi informativi con il modulo garanzie.
Top